Saw

« Vivere o morire. Fa’ la tua scelta »
(Jigsaw)
All’inizio del film un uomo, Adam Faulkner, si trova svenuto in una vasca da bagno: si sveglia ed esce dalla vasca in preda al panico. Sente la voce di un’altra persona, il dottor Lawrence Gordon, il quale, un momento dopo, accenderà le luci. I due uomini si trovano in un vecchio e sudicio bagno, incatenati a dei tubi, agli angoli opposti della stanza. In mezzo giace un uomo riverso in una pozza di sangue; in una mano ha una pistola e nell’altra un registratore di audiocassette.
I due uomini scoprono presto due buste che riportano il loro nome, e che contengono una cassetta. Dopo aver preso il registratore del cadavere, Adam ascolta la cassetta a lui indirizzata. Una voce anonima gli dice che fino a quel momento non ha fatto altro che guardare gli altri vivere la loro vita, dato che è un voyeur e una spia; in quel giorno avrebbe guardato la sua agonia o avrebbe iniziato a vivere. La cassetta indirizzata a Gordon, invece, lancia un ultimatum: deve uccidere Adam prima delle 6 altrimenti sua moglie e sua figlia moriranno. Inoltre viene detto che l’uomo in centro alla stanza si è sparato perché aveva il sangue avvelenato e “che dietro alla X” si trovano degli oggetti utili.
Riascoltando la cassetta Gordon nota che viene fatto riferimento, con un messaggio nascosto, al water presente nel bagno. Infatti Adam troverà all’interno del cassonetto una busta con due seghe. Ben presto i due uomini scopriranno che non sono fatte per tagliare il metallo delle catene ma perché loro si taglino il piede incatenato. Adam, in preda alla disperazione, lancia la sega rompendo lo specchio di fronte al lavandino. Gordon, vista la situazione, sospetta che siano stati rinchiusi dal riabilitatore Jigsaw.

Lascia una risposta

WordPress for byHoRRoR NON AVER FRETTA DI DORMIRE