Saw VI

Nella prima scena del film i protagonisti sono due individui, un uomo e una donna, rinchiusi in una cella, che indossano un dispositivo sul capo, che ha la funzione di trapassare le tempie di ciascuno. Al centro della stanza c’è una bilancia che allo scadere dei sessanta secondi lascerà libero chi avrà sacrificato “più carne”. Il centro della prova è quindi proprio questo: il sacrificio.
A disposizione dei “giocatori” ci sono gli strumenti per completare la prova, ossia coltelli di varia tipologia, disposti su dei tavoli. Simone si amputa un braccio, l’uomo invece asporta dal proprio corpo pezzi di grasso, essendo in sovrappeso. Allo scadere la bilancia verifica chi ha superato la prova. Simone è la vincitrice “del gioco” e, una volta salva, è costretta a sentire l’uomo morire. Subito dopo appare il titolo del film: “SAW VI”

Lascia una risposta

WordPress for byHoRRoR NON AVER FRETTA DI DORMIRE